Come ridirigere un URL in WordPress: una guida completa

di | 5 luglio 2023 | Come e Cosa

Nel panorama dinamico ed in continua evoluzione del web, la capacità di adattare rapidamente il tuo contenuto alle esigenze del tuo pubblico è preziosa. Ridirigere gli URL è una competenza fondamentale per gestire un sito WordPress efficiente e user-friendly. Questo articolo offre una guida completa su come ridirigere in modo efficace gli URL in WordPress, garantendo di soddisfare il tuo pubblico e i motori di ricerca.

Comprendere la ridirezione degli URL: perché è importante?

Prima di approfondire il come fare, è essenziale capire cosa sia la ridirezione degli URL e perché è fondamentale per il tuo sito WordPress. La ridirezione degli URL è un processo che porta l'utente automaticamente da un indirizzo web ad un altro. Questa tecnica è comunemente utilizzata per diverse ragioni, come il rebranding, l'aggiornamento di contenuti obsoleti o l'ottimizzazione di un sito per le prestazioni dei motori di ricerca. Una ridirezione corretta assicura che il tuo sito non perda traffico a causa di link non funzionanti o obsoleti, e aiuta a mantenere il tuo posizionamento sui motori di ricerca segnalando che la pagina è stata spostata.

Tipi di reindirizzamento URL

Come molte cose nella tecnologia, ci sono più modi per completare un compito. Quando si tratta di reindirizzamento di URL, ci sono diversi tipi da conoscere:

Types Of URL Redirection
  • 301 Redirect Permanente: Questo indica che la pagina si è spostata in modo permanente in una nuova posizione. Questo è il tipo di reindirizzamento più comune, particolarmente importante per scopi SEO.
  • 302 Redirect Temporaneo: Usato quando una pagina è spostata temporaneamente o è in manutenzione.
  • 307 Redirect Temporaneo: Simile a un redirect 302, ma garantisce che il metodo e il corpo non verranno modificati quando viene effettuata la richiesta reindirizzata.
  • Meta Refresh: Non è strettamente un reindirizzamento, ma si comporta come tale. Di solito viene utilizzato su base per pagina e ha un ritardo.

Continua a leggere: Quando conviene usare una reindirizzamento 301 invece di un link cannonico?

Ora che abbiamo una comprensione solida del reindirizzamento degli URL e dei tipi disponibili, passiamo ai vari metodi che è possibile utilizzare in WordPress.

Metodo 1: Utilizzo di plugin di WordPress per il reindirizzamento

Una delle bellezze di WordPress è la sua natura estensibile attraverso i plugin. I plugin semplificano il processo di aggiunta di funzionalità complesse al tuo sito web senza la necessità di programmazione.

Plugin di Redirection

Uno dei plugin di reindirizzamento più popolari si chiama appropriatamente "Redirection". Per iniziare a usarlo, installa e attiva il plugin. Una volta attivato, vai su "Strumenti" e poi su "Redirection". Qui puoi configurare i tuoi reindirizzamenti semplicemente inserendo l'URL di origine e l'URL di destinazione.

Gestore sicuro per il ridirezionamento

Un altro plugin potente è il Gestore sicuro per il ridirezionamento (Safe Redirect Manager). Questo plugin è conosciuto per la sua semplicità e sicurezza. Come con il plugin Redirection, dovrai installarlo e attivarlo. Successivamente, sotto "Strumenti", troverai "Gestore sicuro per il ridirezionamento", dove potrai gestire tutti i tuoi ridirezionamenti.

Safe Redirect Manager

RedirHub: il nuovo arrivato

RedirHub è un giocatore relativamente nuovo che offre un'interfaccia facile da usare e un piano gratuito perfetto per i principianti. Dopo l'installazione, vai alla scheda "RedirHub" nel tuo pannello di controllo di WordPress e crea i tuoi ridirezionamenti. Il piano gratuito include una generosa quota che dovrebbe essere sufficiente per siti web di piccole e medie dimensioni. Una caratteristica che distingue RedirHub è il suo cruscotto di analisi, che ti aiuta a monitorare le prestazioni dei tuoi ridirezionamenti.

Metodo 2: Modifica del file .htaccess per il ridirezionamento

Per coloro che preferiscono avere più controllo e sono a proprio agio con la modifica del codice, il metodo del file .htaccess è un modo potente per gestire i ridirezionamenti. Il file .htaccess è un file di configurazione utilizzato sui server web che eseguono il software del server web Apache.

Continua a leggere: Un reindirizzamento di URL influisce sull'ottimizzazione SEO? Ecco spiegato

htaccess File For Redirection

Prima di modificare il file .htaccess, assicurati di effettuare un backup poiché modifiche errate possono rendere il tuo sito web non accessibile.

Accedi al tuo file .htaccess tramite il pannello di controllo dell'hosting o FTP. Aggiungi il seguente codice per creare un ridirezionamento 301:

Redirect 301 /old-url https://yourwebsite.com/new-url

Questa riga indica al server che i contenuti sono stati spostati in modo permanente dall'URL vecchio a quello nuovo.

Metodo 3: Utilizzare il file functions.php di WordPress

Per gli sviluppatori di temi o coloro che vogliono implementare una regola a livello di sito, il file functions.php nel tema WordPress è una valida opzione.

Accedi al file functions.php tramite l'editor di temi di WordPress o un client FTP per creare una redirezione. Aggiungi il seguente codice all'inizio del file functions.php:

<?php
if (is_page('old-page-slug')) {
  wp_redirect(‘https://yourwebsite.com/new-page-slug’, 301);
  exit;
}
?>

Sostituisci old-page-slug e https://yourwebsite.com/new-page-slug con gli slug pertinenti.

Metodo 4: Utilizzare i tag meta HTML a livello di pagina per la redirezione

Un altro metodo per ridirigere un URL in WordPress consiste nell'utilizzare i tag meta HTML all'interno delle singole pagine. Questo metodo non è efficiente come utilizzare un plugin o modificare il file .htaccess, ma può essere utile in alcune situazioni, specialmente quando si ha bisogno di ridirigere una singola pagina e si vuole far visualizzare un messaggio all'utente prima della ridirezione.

Per utilizzare questo metodo, modifica la pagina a cui desideri effettuare il reindirizzamento e passa all'editor HTML. Quindi, aggiungi la seguente riga nella sezione <head> dell'HTML:

<meta http-equiv="refresh" content="5;url=https://yourwebsite.com/new-url">

Questo tag indica al browser di aggiornare la pagina dopo 5 secondi e quindi passare all'URL nuovo. Puoi modificare il numero di secondi e l'URL in base alle tue esigenze.

Continua a leggere: Il reindirizzamento 301 trasferisce il valore dei link?

Pratiche consigliate per i reindirizzamenti: cose da tenere a mente

Evita le catene di reindirizzamenti

Assicurati di non creare catene di reindirizzamenti, in quanto possono rallentare il tuo sito e offrire una scadente esperienza utente.

Avoid Redirect Chains

Stai attento agli errori 404

Controlla regolarmente il tuo sito per gli errori 404. Un errore 404 si verifica quando il contenuto non viene trovato, spesso a causa di una redirezione mancante.

Effettua regolarmente una verifica delle tue redirezioni

Man mano che il tuo sito cresce, è importante effettuare regolarmente una verifica e ripulire le tue redirezioni. Questo assicura che il tuo sito rimanga efficiente e che tu mantenga solo le redirezioni necessarie.

Conclusion

Che tu stia rebrandizzando, aggiornando il contenuto o mantenendo una strategia SEO, conoscere il modo corretto di reindirizzare gli URL in WordPress è una competenza essenziale. Attraverso l'uso di plugin come Redirection, Safe Redirect Manager e Redirhub, oppure modificando i file .htaccess o functions.php, puoi gestire in modo efficiente le tue redirezioni. Tuttavia, con grandi poteri arrivano grandi responsabilità. Ricorda di seguire le migliori pratiche per assicurarti che le tue redirezioni siano sempre utili, e non ostacolino, il tuo sito WordPress.

Tauseeq Magsi

Tauseeq Magsi

Autore

Potrebbe interessarti

6 Best Link Management Tools in 2024

6 Migliori Strumenti di Gestione dei Link nel 2024

Gli strumenti di gestione dei link migliori possono fornire analisi dettagliate dei link e condurre analisi dei backlink, aiutandoti ad ottimizzare i tuoi link di marketing. In questo articolo, condivideremo i 6 migliori strumenti di gestione dei link che dovresti utilizzare per gestire i link nel 2024....

Change URL Destination: RedirHub vs Bitly [2024]

Modifica destinazione URL: RedirHub vs Bitly [2024]

Ridirezionare un URL è un ottimo modo per inviare gli utenti verso un'altra pagina quando fanno clic su un link. Mantiene integra la struttura del sito web e guida correttamente gli utenti in caso di modifiche nell'URL della pagina di destinazione originale. Esistono molti strumenti sul...

How To Do a 301 Redirect For My Domain? 5 Easiest Steps

Come Effettuare un Reindirizzamento 301 per il Mio Dominio? 5 Semplici Passaggi

Stai cercando di capire come fare un reindirizzamento 301 per il tuo dominio? Non preoccuparti; non sei solo. Il reindirizzamento del tuo dominio è un compito comune per i proprietari di siti web ed è fondamentale farlo correttamente per garantire una transizione senza interruzioni per i tuoi visitatori e mantenere...